Mappe

… concettuali. Ed altre diavolerie moderne.
Non ho capito se siano come la donna dalle lunghe ciglia, che tutti la vogliono ma nessuno la piglia, o se in effetti qualcuno le usi. Tutti, no di sicuro. Nei libri sono peggio dell’araba fenice: una all’inizio, per far vedere che il libro è aggiornato, e poi niente di niente.

Se non fosse evidente, preciso che, da brava neofita, ho passato l’estate a leggere libri di auto-aggiornamento professionale. Dal quale sembra che sia solo colpa nostra, se le cose non vanno in aula, che se adottassimo la giusta strategia scolastica tutte le cose andrebbero a posto in un amen. Ovviamente non è così, ma informarsi su eventuali strategie aiuta, credo (spero…)
Insomma, io ste mappe ho cominciato ad usarle.
E mi piacciono parecchio. Forse ne sto abusando. Però tutti prendono appunti (cosa che l’anno scorso non accadeva). Si, lo so, lo so che ramazza nuova spazza bene… per tre giorni, e che bisognerà vederli all’opera sulla lunga durata dell’anno, e non nell’incipit luminoso.
Però davvero mi sembrano utili. Come mi sembra utile cominciare un nuovo argomento con una specie di discussione collettiva (chiamatela pure brainstorming, se vi pare più figo, io preferisco così) sulla base della domanda “Ma se faccio così e colà, secondo voi cosa succede?”

Oggi, ultim’ora del sabato, mi sono stati dietro per tutta l’ora a discutere di attriti, cause del moto e quant’altro.
Per giungere alla conclusione condivisa che effettivamente sembra che non ci sia bisogno di una forza perché un corpo si muova.
So bene che interrogati sull’argomento nel corso dell’anno, e anche dopo, non si saranno scostati di un epsilon dalla visione pseudo-aristotelica  che accomuna l’intera umanità, a parte la minoranza, effettivamente trascurabile, dei fisici. Resta il fatto che su sta cosa la minoranza ha, per una volta, ragione,  se da questa ideuzza son poi venute fuori tutte le menate sul perché e il percome i corpi si muovano, idea prolifica, insomma. La mia speranza è insomma quella di aver gettato un piccolo seme.

Quanto entusiasmo…

E dire che lo so che questi entusiasmi di inizio anno sono forieri di terribili delusioni…

Advertisements

0 Responses to “Mappe”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: